È stata dura dover salutare la mia splendida ospite, sorella Joyah Vegas che si è presa cura di me anche preparando deliziosi pranzetti durante tutto il mio soggiorno presso di lei. Ma è ora di continuare il mio viaggio da Las Vegas. La mia meta oggi è Temecula, a 600 km da qui, finora la tappa più a lunga distanza da quando sono in viaggio. Durante la giornata a poco a poco diventa sempre più caldo, e la mia corsa sempre più confortevole dentro il mio outfit GIVI. Non ho più bisogno di guanti invernali o antipioggia.

Percorro la Highway 95, poi svolto per la Highway 62. Dipendo un po’ troppo dal mio GPS, quasi mi dimentico di guardare sulla mia mappa. Non mi accorgo che il mio itinerario oggi deve incrociare il Mojave Desert. Il risultato? La mia moto è quasi a secco di carburante e l’unica stazione di rifornimento è situata al Desert Center. Devo rallentare per non consumare troppo, ed è scioccante vedere che il prezzo del carburante al Desert Center è il doppio del normale!

La strada lungo il deserto è in buone condizioni, solo un po’ stretta. A volte è tortuosa e a volte lunga e diritta con un sacco di avvallamenti. Il vento trasversale qui è forte, e non ci sono colline o edifici che ne rallentino la potenza. Quando il vento arriva da destra, spero che la strada davanti a me curvi a sinistra (e viceversa), in modo di avere il vento in poppa invece che trasversale. Il vento peggiora quando imbocco la freeway I-S-10. Devo stringere saldamente il manubrio della mia moto per evitare di essere spazzata via. È un sollievo quando esco dalla I-S-10 per immettermi sulla Highway 371 e più tardi sulla 74 che dispiega viste panoramiche di montagna.

A casa della mia ospite, la malese Deborah Chang, arrivo esausta per il lungo viaggio. Deborah vive a Temecula con i suoi bambini e il suo fidanzato, Mark Baker, un americano. Sono gentilissimi. La sera, di nuovo quasi mi commuovo quando Deborah serve per cena gli spiedini di agnello in salsa di arachidi. È uno dei più succulenti spiedini d’agnello che io abbia mai assaggiato.

USA: DA LAS VEGAS A SAN DIEGO - GIVI Explorer
USA: DA LAS VEGAS A SAN DIEGO - GIVI Explorer

Rimango per 3 notti a casa di Deborah. Durante il mio soggiorno qui, mi porta a fare il tanto desiderato e agognato massaggio per lenire il mio dolore alla spalla. Inoltre rinnova le mie scorte di cibo e di tutte le cose che mi servono per il viaggio, compresi la crema per la pelle, spray per la catena e olio per il motore. Tutto gratis! In più suo figlio Patrick mi dà una mano a cambiare l’olio e verificare la mia moto.

Mentre sono a casa di Deborah riceviamo la visita di amici malesi che abitano a San Francisco: Joe, Evonne e il loro figlio Axel. È un bel raduno di malesi e parliamo di un sacco di cose, dall’economia alla politica e altro. Ricevo anche un “angpow” da loro (una busta regalo con dei soldi dentro). Grazie mille davvero!!

Prima di lasciare Temecula, ricevo un altro dono dall’indimenticabile ospitalità di Deborah e Mark: mi seguono da vicino fino alla stazione di rifornimento e pagano il mio carburante. Sono senza parole. Non solo mi hanno prestato il loro tetto, ristorato con ottimo cibo tutti i giorni, curato ogni necessità, ma hanno fatto anche questo. Un enorme grazie, Deb & Mark! Non dimenticherò mai la vostra gentilezza. E una lacrima mi rotola giù dalla guancia sulla mia strada per Oceanside.

A Oceanside sono ospite di un altro malese, Faizal Ali. Vive in una grande e bella casa in un’area riservata. Sono orgogliosa di incontrare malesi che si sono sistemati così bene in America. Faizal conduce la sua impresa commerciale Vololight, e vive in America da quando era teenager. La mia visiera sostitutiva spedita da GIVI al suo indirizzo è arrivata, e Faizal mi aiuta a fissarla sul mio casco.

USA: DA LAS VEGAS A SAN DIEGO - GIVI Explorer
USA: DA LAS VEGAS A SAN DIEGO - GIVI Explorer

Il giorno seguente Faizal e io guidiamo fino alla spiaggia di fronte a Oceanside, poi verso San Diego prendendo la freeway I-5-S, lontana 80 km. Trovo la casa di Andrea, un’amica motociclista, senza difficoltà. È davvero bello incontrarla finalmente di persona. Andrea mi ha aiutato a suo tempo a studiare l’itinerario e cosa vedere durante il percorso negli Stati Uniti, in Centro e Sud America. È stata molto prodiga di consigli e suggerimenti. Stasera ceniamo insieme con alcuni altri amici al Moroccan Restaurant.

L’EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO

PROSSIMA TAPPA:
MEXICO BAJA CALIFORNIA

Newsletter subscription

NEWSLETTER SUBSCRIPTION

Terms and conditions


GIVI EXPLORER IS A GIVI PROJECT


Social

FOLLOW GIVI