GRECIA – INFO PRATICHE

 

DA SOLI O ACCOMPAGNATI?

La Grecia è la “madre” del pensiero occidentale e fa parte dell’Unione europea. La sua storia millenaria e la sua conformazione geografica la rendono interessante sotto molteplici profili. Sul versante motociclistico il Paese è tra i più amati dai travellers e spesso meta del “primo viaggio fuori dai confini” da parte di moltissimi utenti del Vecchio Continente.
Nonostante sia il 12° Stato al mondo per estensione costiera la Grecia è composta per l’80 per cento di colline e montagne… alcune delle quali arrivano vicine ai 3.000 metri (come il Monte Olimpo). Le stesse isole dell’Egeo costituiscono spesso le vette di catene montuose sottomarine.
Non mancano le grandi pianure, e poi foreste, canyon, laghi, fiumi e formazioni rocciose impressionanti. In pratica un territorio perfetto da scoprire in sella a una motocicletta.

Da soli o accompagnati? Dipende dalla vostra esperienza in sella e di viaggio. Non ci sono controindicazioni al muoversi da soli, in coppia, con un gruppo di amici o magari a seguito di un tour “chiavi in mano”. Nel caso prevediate escursioni in fuoristrada potrebbe essere utile il supporto di una guida locale.

Di seguito un breve vademecum territoriale.
ISOLE –
Circa 6.000 se comprendiamo anche gli isolotti sparsi nei mari Egeo e Ionio. Soltanto 227 quelle abitate, alcune delle quali meritevoli di una sosta di qualche giorno. La maggior parte di esse si trova nel mare Egeo e sono suddivise in sette raggruppamenti.
CITTA’ PRINCIPALI – Atene o Salinicco sono metropoli vivaci, moderne e allo stesso tempo ricche di storia multietnica.
PELOPONNESO – Monumenti di ogni epoca, grandi siti archeologici, come l’antica Olimpia, Epidauro, Micene e Tirinto, il Tempio di Apollo Epicuro, e ancora chiese bizantine, borghi e castelli affascinanti, montagne e foreste, fiumi e grotte. Ciliegina sulla torta, il mare che ricordanda la penisola, con belle spiagge sabbiose a Ovest e rocciose a Est.
EPIRO – Regione divisa con l’Albania, tra la catena del Pindo e il Mar Ionio. La sua massa montuosa offre foreste vergini e i mitici laghi del Drago, scenario naturale condiviso in perfetta armonia con siti archeologici (come il teatro di Dodoni), monasteri, villaggi tradizionali (cerca Zagorochoria). Nelle immediate vicinanze, si arriva al Vikos Canyon, il secondo più profondo del mondo, con un ecosistema di 1.700 piante e 182 animali.
TESSAGLIA – Tanto da vedere. Montagne, fiumi, spiagge, il lago Plastira, la valle dei Tempi, le incredibili Meteore, il complesso monastico ortodosso più mozzafiato e fotogenico d’Europa.
TRACIA – Una terra da esplorare in tutta calma, dove la natura fa da padrone. I fiumi Evros, Nestos e Ardas, i laghi Vistonida e Ismarida; la foresta Dadia e il delta del fiume Evros, le infinite distese di spiagge di sabbia bianca…
GRECIA CENTRALE – Da non perdere il sito archeologico di Delfi e l’Oracolo del dio Apollo; le pittoresche cittadine di mare (come Galaxidi, Itea, Nafpaktos). Chi ama l’avventura qui trova forti emozioni guidando nel cuore della natura greca: gole, cascate impressionanti, fiumi con le rapide, il monte Parnasso.
ATTICA – E’ la penisola del Mar Egeo che ospita la capitale Atene, con la straordinaria Acropoli e, sparsi su tutto il bacino, luoghi significativi come Sounio e il Tempio di Poseidone. L’elenco delle cose da vedere è lunghissimo ma in motocicletta è possibile includerne molte lungo un percorso ben studiato che ci conclude al Pireo, il porto più grande e importante della Grecia. Qui potrete imbarcarvi sui traghetti che portano alle isole.

DOCUMENTI PERSONALI E DELLA MOTO

La Grecia fa parte dell’Unione Europea e aderisce all’accordo di Schengen. Di conseguenza i cittadini dell’aria EU possono entrare nel Paese con il passaporto o con carta d’identità valida per l’espatrio. I visti non sono richiesti da titolari di passaporti validi di Paesi “NO E.U.” intenzionati a visitare la Grecia e rimanere nel Paese per un massimo di 3 mesi (90 giorni) entro un arco cronologico di 6 mesi. Ricordiamo che è buona norma portare con sé una copia dei documenti personali e quelli del veicolo.

I cittadini di Stati membri dell’Unione Europea in Grecia possono utilizzare la patente di guida nazionale; i cittadini di altri Paesi devono presentare una patente internazionale di guida, insieme alla propria in corso di validità.

I mototuristi che entrano in Grecia con il proprio veicolo possono utilizzarlo privatamente senza sottoporlo a dogana e immatricolazione per una durata di 6 mesi, continuativi o distribuiti nell’arco dell’anno. Tale durata può essere prolungata per altri 9 mesi, sempre con il presupposto che la moto o scooter vengano adibiti a uso privato.
La Carta Verde, rilasciata dalla propria compagnia di assicurazione e senza la quale non potremmo circolare in molte nazioni, non è richiesta in Grecia e in tutti i paesi con i quali l’Italia ha stipulato accordi bilaterali. Averla con sé è comunque sempre consigliabile.

MOBILITA’

La rete stradale greca è vasta e in continuo ampliamento e ammodernamento. Chi sceglie di attraversare il Paese con il proprio veicolo non troverà particolari problematiche.

I valichi di frontiera per entrare in Grecia dai Paesi balcanici confinanti sono Exochi per la Bulgaria, Evzones Kilkis per la Macedonia, Kakavia per l’Albania e Kipoi Evrou per la Turchia.

Di seguito i principali assi stradali: Atene-Salonicco (E 75); Atene- Corinto (E 94); Corinth- Patrasso (E 65); Corinto-Tripoli-Kalamata (E 65); Patrasso-Pyrgos-Oly MPIA (E 55); Salonicco-Kavala- Alexandroupoli (E 90); Igoumenitsa-Alexandroupoli (Egnatia Odos autostrada); Canea-Agios Nikolaos (Creta E 75).

Il continuo cambio della viabilità in Grecia si lega a un consiglio assolutamente da seguire: non affidatevi a vecchie cartine. Se non vi piace utilizzare il navigatore acquistate sul posto una mappa recente della Grecia.
Se il vostro itinerario include percorsi in fuoristrada nella regione della Tracia… specialmente in prossimità delle zone di confine con la Bulgaria (massiccio montagnoso del Rodopi) e con la Turchia (Alessandropoli e delta dell’Evro nonché area di Orestiada) sappiate che occorrono appositi permessi.

In caso di parcheggio in divieto di sosta, la Polizia stradale/Vigili urbani, oltre ad emettere la contravvenzione, sequestra a volte anche le targhe. Il ritiro potrà essere effettuato soltanto dietro pagamento della multa e all’esibizione del biglietto che dimostri la data del rientro in patria. Nel caso d’infrazione si raccomanda di non firmare verbali di Polizia scritti in greco se non si è in grado di comprenderli. In pratica insistete per avere l’assistenza di un traduttore, figura prevista dalla normativa locale.

Se l’intenzione è di noleggiare una moto o scooter, soprattutto sulle isole greche fate molta attenzione. Ricordiamo che l’utilizzo del casco è obbligatorio su tutto il territorio. Accertatevi sempre che la polizza legata al noleggio copra in maniera adeguata i danni ai terzi, alle persone trasportate, nonché il furto e i danni al veicolo (incendio e atti vandalici). Si suggerisce di richiedere la sottoscrizione del contratto di noleggio anche in lingua inglese.

SICUREZZA

Evitate, soprattutto ad Atene, di lasciare la moto di notte in parcheggi incustoditi.
Non abbassate mai la guardia sulle isole: anche qui si verificano furti di motocicli.
Nello sfortunato caso di coinvolgimento in un incidente stradale ricordatevi di fotografare le parti danneggiate del veicolo ai fini delle successive pratiche d’indennizzo.
In caso di problemi con le Autorità locali di Polizia (stato di fermo o arresto) si consiglia di informare subito l’Ambasciata o l’ufficio consolare.
In generale il grado di sicurezza è in linea con il resto d’Europa, compresa la possibilità di atti di terrorismo.

SITUAZIONE SANITARIA

Le strutture sanitarie pubbliche sono affollate nel periodo estivo e in generale appena sufficienti sulle isole. Per i casi più gravi spesso mancano attrezzature e medici specializzati. Si consiglia di conseguenza di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre la copertura delle spese mediche, l’eventuale rimpatrio con aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.

Le farmacie sono numerose e presenti capillarmente sul territorio, ma anch’esse operano con un sistema di turnazione. Non sono segnalate malattie endemiche in Grecia.

A seguito della comparsa del Virus del Nilo Occidentale – trasmesso attraverso le punture di zanzare infette (numerosi casi sono stati segnalati negli anni scorsi soprattutto nelle regioni del Nord della Grecia, Macedonia e Tessalia, nonché nell’Attica), il Ministero della Sanità greco ha intensificato sia programmi di prevenzione che il coordinamento con le strutture sanitarie locali. Negli ultimi anni si sono registrati casi di malaria autoctona (Peloponneso meridionale, Attica, Tessalonica). La malaria è una malattia infettiva trasmessa dalla puntura della zanzara Anophele. Si consiglia di conseguenza di adottare protezioni adeguate tramite spray repellenti e vestiario che copra braccia e gambe, soprattutto all’alba e al tramonto, nei periodi primaverile ed estivo.

I cittadini di Stati membri dell’Unione Europea possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assistenza sanitaria pubblica locale se dispongono della Tessera Sanitaria Europea di Assicurazione Malattia (TEAM.

INFORMAZIONI UTILI

Capitale: ATENE
Popolazione: 11,3 milioni circa
Superficie: 132.020 Km quadrati
Fuso orario: Un’ora in avanti rispetto all’Italia (GMT + 2 ore)
Lingue: Greco moderno; diffusi l’inglese e in percentuale minore anche francese e italiano.
Religione: Maggioranza cristiano ortodossa.
Moneta: Euro. Le principali carte di credito sono accettate. Diffusi gli sportelli “tipo bancomat” per il prelievo del contante.
La rete elettrica: in Grecia è 230V AC (50Hz). I devices elettronici diffusi nel Nord America potrebbero richiedere un trasformatore e quelli britannici del classico adattatore per la spina.
Telefonia: Il prefisso per chiamare in Grecia è +30 (segue il numero locale che generalmente comincia con il numero 2 o con il 6 se si utilizza un cellulare).
Pronto soccorso: 166
Polizia: 100
Vigili del Fuoco: 199
Polizia turistica: 1571
Medici d’emergenza per visite a domicilio: 1016
Ospedali e farmacie di turno: 1434
Search numeri telefonici in Grecia: 11818.

UTILI PER I MOTOTURISTI ITALIANI:
Ente Nazionale Ellenico per il Turismo:
Via Santa Sofia, 12 – 20122  Milano – Tel.: 02 860470
e-mail: info@visitgreece.it – Sito web: www.visitgreece.gr
Ambasciata d’Italia : Odos Sekeri, 2 106 74 Athens Tel: 0030/210/36.17.260 – 36.17.263 – 36.17.273/4
E-mail: ambasciata.atene@esteri.it  – homepage: www.ambatene.esteri.it
Cancelleria consolare: Odos Patriarchou Ioakim,   (Kolonaki) , 38 – 3° piano.
10675 Atene – e-mail: cancelleria.atene@esteri.it
Telefoni Sede: 0030 2109538 180 – Cellulare reperibilità: 00306932204060 (attivo per emergenze).
Sono quasi venti i consolati italiani (tra onorari e agenzie consolari) distribuiti nel Paese.

EQUIPAGGIAMENTO MOTO

La Grecia è una meta piuttosto easy. Il Paese può essere visitato in sella a ogni tipo di motocicletta e comodamente anche in maxiscooter. Nel periodo giugno-settembre le temperature permettono di alleggerire il bagaglio, a partire dall’abbigliamento tecnico, che dev’essere protettivo ma ventilato. Il casco jet rappresenta una forte tentazione ma è sempre meglio optare per un integrale, possibilmente apribile.
Un comodo zaino rappresenta l’alternativa alla borsa serbatoio: se manca spazio per il bagaglio usateli entrambi.
A livello di accessoristica, il set classico con coppia di valigie laterali supportate da un capiente borsone posteriore (comodo per le gite al mare) è più che sufficiente.
Sempre utili appaiono i vari kit di primo soccorso e antiforatura, la cavetteria USB e il porta-smartphone.
Indispensabile il lucchettone meccanico di qualità e ancora lucchetti con cavo in acciaio per assicurare i caschi al veicolo nelle brevi soste.
I fuoristradisti trovano nel nuovo catalogo GIVI un gran numero accessori dedicati alle maxienduro.

CARBURANTE

Un litro di benzina super costa in Grecia 1.57 Euro (dato rilevato il 23 gennaio 2017).

QUANDO VIAGGIARE

La Grecia viene indicata come nazione dal clima mediterraneo. Questo significa in generale temperature miti, tante giornate di sole e poca pioggia durante l’anno.

La sua conformazione geografica porta tuttavia a differenze dovute a influenze del clima continentale nel Nord-est del Paese (estati più calde e inverni più freddi). Tutta l’area situata tra la terra ferma e il mare risente di grandi variazioni.
In pianura gli inverni sono miti mentre le montagne sono costantemente coperte di neve. La stessa regione può in pratica presentare differenti condizioni climatiche nello stesso periodo.
Ricapitolando:
Clima Mediterraneo lungo le coste e sulle isole, con estati calde e secche e inverni miti e umidi.
Clima Temperato nella zona centrale del Paese, in Macedonia e Tracia, con estati calde e secche e inverni freddi.
Clima di Montagna nella Grecia Occidentale e, generalmente, quando ci allontaniamo dal mare, in zone come Epiro, Tessaglia, Peloponneso interno.

Un viaggio in moto è consigliabile nel periodo che va da aprile a ottobre. Ancora una nota: il campeggio libero è vietato su tutto il territorio.

NOLEGGIO MOTO e TOUR OPERATOR

Il web è ricchissimo di tour operator e noleggiatori di moto e scooter con sedi o uffici di rappresentanza in Grecia. Ne abbiamo estrapolati alcuni:

MOTORENT
Società di noleggio moto greca in attività dal 1976. Con loro è anche possibile partecipare a tour organizzati anche di un solo giorno, con guida di lingua inglese. Tra le proposte anche multi-day tour avventurosi. Prezzi da 40 euro ai 132 euro al giorno (per minimo sette giorni di noleggio).
Contatti: www.motorent.gr – 4, Kavalloti str. – Athens, 11742 – Tel. (+30) 210 92 34 939, (+30) 210 92 20 879 –
Mobile (+30) 6936 842 842 – e-mail: info@motorent.gr

MOTOROADS
Presente in Grecia con diversi punti di noleggio, tra cui gli aeroporti principali. Il team è attivo da tempo in Bulgaria con un pacchetto di viaggi molto interessante. L’esperienza acquisita gli ha permesso di allargare i confini nei quali operano arrivando ad aprire uffici anche in Grecia.
Contatti: www.motoroads.com – Sofia 1799, Bulgaria – Mladost 2, bl. 279, office 1 – Tel/fax: +359 24 808 553; – Motorcycle rental: Tel: +359 887 885 635 – can@motoroads.com.

RENTALMOTORBIKE
Uffici ad Atene e nelle isole principali. Si tratta di una organizzazione presente in tutto il mondo, che mette a disposizione una piattaforma di prenotazione moto sofisticata, simile a quella utilizzata dalle principali compagnie di noleggio auto e con lo stesso grado di sicurezza.
Contatti: www.rentalmotorbike.com – tel. +44 203 769 00 23.

MOTOAVVENTURE
Piccola realtà italiana, con sede a Civitanova Marche, con un proprio calendario di viaggi in moto che comprende anche la Grecia. Al momento promuove il suo tour di 10 giorni, dal 22 aprile al 1 maggio, con partenza gruppo “moto munito” da Ancona.
Contatti: www.moto avventure.it – tel. +39 335 759 6858 – federico@motoavventure.it

MOTORIZZONTI
Il noto tour operator propone un “viaggio tranquillo” lungo le strade della Grecia continentale e il Peloponneso, tra famosissimi siti archeologici e splendidi scorci sul Mediterraneo. Tre le varianti disponibili: ROAD (10 giorni con partenza da Ancona) FLASH (8 giorni con arrivo ad Atene in volo, trasporto moto dall’Italia a cura dell’organizzazione e incluso nel prezzo) FREE (8 giorni e prevede di raggiungere autonomamente Atene con la propria moto e qui unirsi al resto del gruppo).
Contatti: www.motorizzonti.com – Regione Chinoda, 15 – 10090 Sciolze (TO) – tel. 348-5621316; 011-9603716 – email: motorizzonti@motorizzonti.com

MOTO VOYAGER
Ancora una proposta “made in greece”. Moto Voyager propone un calendario fittissimo di moto tour organizzati in ogni angolo della Grecia. Le date sono fisse ma esiste la possibilità di costruire un giro “custom” e partire quando si vuole. Partecipazione con moto propria o a noleggio.
Contatti: www.motovoyager.gr – 54 G.Schina str. – Megara, Greece, 19100 – tel. (+30) 22960 22880 – email: info@moto-voyager.gr

IT – AreYouAnEXP

FOLLOW US

Newsletter subscription

NEWSLETTER SUBSCRIPTION

Terms and conditions


GIVI EXPLORER IS A GIVI PROJECT


Social

FOLLOW GIVI