Il viaggio per noi è qualcosa di essenziale: esplorare, conoscere luoghi, abitudini e sapori nuovi è ciò che ci riempie di entusiasmo. Abbinare questo all’adrenalina della moto, è un mix perfetto! Quello che raccontiamo oggi è stato un tour programmato per poter toccare moltissime tappe della bellissima Sicilia, il tutto in una sola settimana ma non facendoci mancare nulla. Essenziale per poter organizzare il viaggio al meglio, è stato il supporto delle nostre valigie e borse GIVI.

Agosto 2021, per il secondo anno consecutivo ci dedichiamo al turismo di prossimità, decidendo di valorizzare quanto di meraviglioso abbiamo vicino a noi e decidiamo di partire in sella alla nostra moto alla scoperta della Sicilia.
Carichi, di entusiasmo e del necessario per affrontare il viaggio, abbiamo girato l’isola, coast to coast, toccando le città più note della Sicilia, ma anche qualche località meno nota ma meritevole di una sosta.

Abbiamo visitato posti meravigliosi, bellezze architettoniche, spiagge mozzafiato con acque cristalline, siamo saliti sull’Etna e lo abbiamo visto eruttare, e lasciateci dire che è uno spettacolo meraviglioso e terrificante allo stesso tempo. Siamo passati, nel nostro tour, dalla famosissima Taormina, da Noto con la sua architettura Barocca, da Siracusa, con l’isola di Ortigia e le leggende a lei connesse, da Palermo, città multietnica ed estremamente affascinante. Abbiamo sostato nella bellissima riserva naturale di Vendicari, ma anche negli splendidi borghi di Castelmola ed Erice, entrambi con i loro vicoli, i castelli e la visuale ineguagliabile. Abbiamo visitato le saline con i loro mulini, la città di Trapani e la scala dei Turchi.  Non sono di certo mancati gli imprevisti, ma non è proprio questo il bello del viaggio? Tra temperature altissime (49 gradi!) ed uno pneumatico sciolto sotto il sole, non ci siamo persi d’animo ed abbiamo fatto in modo di risolvere in tempi brevi e di toccare ogni singolo luogo previsto dall’itinerario, accompagnati dalla nostra fedelissima Tracer.


Di seguito il nostro tour, giorno dopo giorno, tappa dopo tappa:

Giorno 1

Viaggio notturno dalla Puglia alla Sicilia; arriviamo al mattino e ci godiamo l’alba in traghetto. Sosta in spiaggia ai Giardini Naxos, passeggiata sul lungomare e visita alla statua della Nike di Kalkis. Nel pomeriggio, visita del centro storico di Acireale.

Giorno 2

Escursione in moto sull’Etna e i suoi crateri, sosta al Rifugio Sapienza. Ci dirigiamo verso il Parco dei Nebrodi e, sulla strada del rientro, sostiamo alle gole dell’Alcantara.

Giorno 3

Visita alla città di Taormina e alla spiaggia dell’Isola Bella. Sosta pomeridiana al borgo di Castelmola, con la chiesa dedicata a San Nicola, i resti del castello, ed il bar Turrisi, davvero caratteristico ed assolutamente unico nel suo genere.

Giorno 4

Visita alla parte più antica della città di Siracusa, l’isola di Ortigia. Tutto racconta delle forti influenze greche: il mito della Fonte Aretusa, la fontana di Diana, il duomo che presenta elementi in perfetto stato di conservazione del tempio di Atena, i resti del tempio di Apollo. Nel pomeriggio, ci spostiamo nella capitale siciliana del Barocco, la meravigliosa Noto: qui apprendiamo storie tristissime relative a coloro che vissero nei conventi disseminati nella città. A questa realtà fa riferimento il noto romanzo “Storia di una capinera”. In serata, visita al castello di Aci, ad Aci Castello.

Giorno 5

Sosta in spiaggia presso la riserva naturale di Vendicari, immancabile sia per la bellezza del luogo, sia per le temperature proibitive: non che i giorni precedenti fossero particolarmente freschi, ma in questa giornata in Sicilia si è raggiunta la temperatura record di 49°! E diciamo che con i caschi ed i giubbotti non è stata una passeggiata (ma, quando abbiamo scelto la meta, intuivamo che non sarebbe stato semplicissimo). Nel pomeriggio sosta a Marzamemi, piccola ma davvero graziosa. ma, quando ci rimettiamo in viaggio, accade un imprevisto: uno pneumatico, tra il forte calore ed il peso di tutto ciò che trasportavamo, ci ha abbandonati, sciogliendosi letteralmente. Risolto il problema abbiamo ripreso il nostro viaggio, costretti però a dedicare tempi davvero brevissimi alla nostra tappa successiva: la visita a Ragusa Ibla.

Giorno 6

Ci siamo goduti una giornata di relax in spiaggia a ridosso della Scala dei Turchi. Di una bellezza notevole! Abbiamo approfittato poi della possibilità di effettuare la visita serale alla Valle dei Templi, godendo di temperature più gradevoli e visitando il grande parco archeologico con la giusta attenzione. E’ importante notare come alcuni templi presenti siano tra i meglio conservati al mondo, insieme a quelli di Atene e di Paestum.

Giorno 7

Ci dirigiamo a nord ovest per visitare la città di Trapani, che vanta un bellissimo centro storico, e le sue note saline, quelle di Trapani e Paceco, dove i mulini a vento rendono insolito e caratteristico il paesaggio circostante.
Visitiamo anche la vicina Erice, un grazioso borgo medievale dove poter visitare antichissime chiese, il castello di Venere ed i suoi meravigliosi giardini. Non possono mancare ovviamente i riferimenti alla mitologia: si narra infatti che, il nome Erice, sia stato attribuito in onore del fondatore della città stessa, figlio di Venere e Bute.

Giorno 8

Il nostro tour termina con la città di Palermo, capoluogo della regione Sicilia e melting pot di culture differenti: racchiude infatti influenze di vario genere per via delle dominazioni greche, arabe, bizantine, normanne. Lo si vede e lo si respira passeggiando per le sue strade ed osservando le maestose costruzioni, differenti rispetto a quanto visibile nelle altre città siciliane finora citate.

2740km percorsi, ricchi di emozioni, un tour che consigliamo davvero di non perdere (magari, perché no, dedicando qualche giorno in più): la Sicilia è una terra dove poter ripercorrere storia e cultura di svariate popolazioni, dove godere di un mare splendido, dove assaporare cibi squisiti.

Michele e Katia, our biker diary

GUARDA LA GALLERY

 

IT – AreYouAnEXP

FOLLOW US

Registrazione Newsletter

ISCRIZIONE ALLA NEWSLETER