consigli per viaggi in moto in Corsica

CORSICA – INFO PRATICHE

 

DA SOLI O ACCOMPAGNATI?

Se intendete visitare la Corsica con una moto stradale non serve il supporto di una guida. Gli itinerari più spettacolari si trovano facilmente sul web. Quest’isola è territorio francese e meta europea tra le più ambite dai motociclisti e di conseguenza la letteratura non manca di certo.
Se al contrario siete maggiormente interessati ai tracciati off-road, sia nelle aree dei litorali che in quelle montane, potrebbe rivelarsi utile avvalersi di una guida locale o comunque dell’appoggio di una organizzazione specializzata.
Muoversi con chi è “del posto” permette di arrivare in luoghi esclusivi con il supporto tecnico adeguato.
In linea generale non ci sono problemi a viaggiare da soli o in coppia. Sicuramente ci si diverte di più se si parte con un gruppo di amici.
Evitate il campeggio libero e informatevi sulla viabilità delle strade di montagna.
I cartelli stradali sono bilingue francese/corso in tutta l’isola, sulle strade statali e provinciali. Spesso si trovano anche cartelli bilingue italiano/corso, mentre sono solo in corso i cartelli posti sulle strade comunali, soprattutto nell’interno.
In Corsica bisogna guidare con prudenza: i panorami mozzafiato tolgono l’attenzione dalla strada, spesso tortuosa e a volte priva del guard-rail o altre protezioni.
Per buona parte i collegamenti tra un paese e l’altro ricalcano antichi tracciati sono ancora in uso ponti costruiti durante il periodo genovese, mentre alcuni dei passi che separano Cismonte e Pumonte sono tuttora attraversati da strade a volte larghe poco più più di 3 metri.
Non è infrequente dover attraversare guadi asfaltati per raggiungere qualche paese (intransitabili alla prima piena del torrente che attraversano).
In conclusione da una parte le strade della Corsica rendono difficili i collegamenti, dall’altra preservano il territorio dal classico impatto del turismo di massa.
Per i motocicli, l’utilizzo degli anabbaglianti è obbligatorio sia di notte che di giorno. È altresì obbligatorio per i ciclomotori immatricolati dopo il 1 luglio 2004.
Il mezzo più comodo per raggiungere la Corsica è senz’altro la nave: i collegamenti sono numerosi e frequenti sia dall’Italia che dalla Francia e raggiungono principalmente le città di Ajaccio e Bastia ma anche località minori come Calvì e Ile Rousse.
I costi per chi raggiunge l’Isola con la propria moto sono comunque contenuti. Il consiglio è quello di prenotare con un certo anticipo, se avete pianificato un viaggio nel mese di agosto. In altri periodi dell’anno vengono attivate tariffe speciali, che permettono di risparmiare sul passaggio nave… anche se c’è maggior attenzione verso gli automobilisti, più che ai motociclisti. I collegamenti via mare dalla Francia sono garantiti dai porti di Marsiglia, Nizza e Tolone; dall’Italia i porti attivi sono quelli di Livorno, Savona, Genova, e Civitavecchia. Dalla Sardegna si arriva in Corsica da Porto Torres e da Santa Teresa di Gallura.
Chi arriva da altri Continenti potrà raggiungere la Corsica con un volo e poi noleggiare direttamente una motocicletta sul posto. Si parte dalla Francia con un volo di Air France o di altre compagnie minori. In estate si aggiungono numerosi voli charter che permettono di raggiungere l’isola anche da altri Paesi europei. Gli aeroporti sono quattro: Bastia Poretta, Ajaccio Campo dell’oro, Calvi Sainte Catherine, Figari Sud Corse.

EQUIPAGGIAMENTO MOTO

Solitamente i motociclisti europei raggiungono la Corsica con la propria moto. A volte attraversando più Paesi prima di giungere in prossimità dei punti di partenza dei traghetti che raggiungono l’isola.
Per questo motivo è importante partire con il piede giusto… e soprattutto la dotazione di accessori necessari a contenere il bagaglio, ad aumentare il comfort di guida e la protezione del veicolo. La scelta, al di là della durata del viaggio, riguarda il periodo dell’anno scelto, la tipologia della moto utilizzata, il tipo di tracciato (stradale oppure off-road). Viaggiare da soli o in coppia complica ulteriormente le cose.
Nel secondo caso, la priorità andrà al set di valigie rigide: sicuramente una coppia di laterali con l’eventuale aggiunta del top case, che oltre ad aumentare la capacità di carico offre riparo ai caschi integrali, quando ci si ferma per un bagno o una escursione a piedi.
La rete stradale corsa è piuttosto varia e spesso, soprattutto all’interno, le strade possono diventare quasi dei sentieri. Passare dall’asfalto allo sterrato è frequente e di conseguenza, soprattutto se la moto è di recente produzione non si parte senza un paramotore adeguato, un paracoppa olio e magari un para radiatore.
Se si parte con una naked potrebbe servire un cupolino e visto che ci si reca su di un’isola dove le spiagge rappresentano una delle maggiori attrattive, zaino e borsoni non possono mancare. Date un’occhiata alle linee waterproof, come quelle di GIVI. Da non lasciare a casa sono i piccoli accessori che permettono la ricarica dei vostri devices elettronici mentre viaggiate. Non dimenticate gli indispensabili kit antiforatura e quello di primo soccorso. L’antifurto dev’essere robustissimo. Meglio se meccanico, meglio ancora se abbinato a quello elettronico. Fornite le valigie di serrature Security Lock.
L’abbigliamento tecnico? Ventilato ma con la capacità di proteggere dal vento e dalla pioggia se serve.
Se il vostro viaggio punta alle vette dell’isola scegliete una giacca tecnica dotata di interno termico.
Puntate su tinte, per casco e giacca, visibili anche di giorno (un apporto di giallo fluo è il benvenuto).

DOCUMENTI PERSONALI E DELLA MOTO

La Corsica è un’isola situata nella regione geografica italiana ma il suo territorio appartiene alla Francia che ne detta le regole normative. I cittadini della Comunità europea devono avere con sé la carta d’identità, la patente di guida e la carta verde.
Non serve un visto d’ingresso e si può circolare liberamente sull’isola per periodi anche superiori ai classici 3 mesi… a patto che i documenti personali siano in corso di validità.
Gli appassionati in arrivo da altri continenti dovranno informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del loro Paese. Informazioni utili si trovano anche sul sito delle dogane francesi nella rubrica “Les conseils aux voyageurs à leur arrivée en France”.
A seguito dei recenti attentati terroristici il Governo francese ha dichiarato lo stato di emergenza, prorogato sino alla fine del mese di gennaio 2017, e ha disposto il ripristino dei controlli di polizia alle frontiere. Siete dunque invitati ad attenervi alle indicazioni delle Autorità francesi.

SITUAZIONE SANITARIA

La situazione relativa alla sanità è ottima. Non ci sono malattie presenti da segnalare. I cittadini degli Stati membri dell’Unione possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assistenza sanitaria francese. Basta ricordarsi di portare con sé la Tessera Sanitaria.
E’ comunque consigliabile, e questo vale per ogni Paese del mondo, munirsi anche di un’assicurazione sanitaria privata che preveda oltre alla copertura di eventuali spese sanitarie anche il rimpatrio aereo o il trasferimento del malato in un altro Paese.

LINGUA, MONETA & OTHER TIPS

Città più importanti: Ajaccio (nel sud), Bastia (nell’alta Corsica).
Superficie: 8.681 km quadrati.
Lingue: Francese, Corso. Molti parlano anche l’italiano.
Moneta: Euro
Elettricità: 220Volt
Telefonia: La Francia è coperta da 3 operatori francesi di telefonia mobile (SFR, Bouygues Télécom, Orange).
Per poter utilizzare il vostro telefonino sul territorio francese e scegliere un operatore della rete francese, informatevi presso il vostro operatore nazionale.
Carte di credito: le più diffuse sono accettate nella maggior parte degli alberghi, dei ristoranti e dei negozi. E’ possibile prelevare contante agli sportelli automatici delle banche e degli uffici di cambio.
Autostrade: In Corsica non esistono vere e proprie autostrade ma Strade Nazionali. Non si paga il pedaggio.
Limiti di velocità: 50 Km/h in città ; 90 Km/h su strada fuori dai centri abitati ; 110 Km/h su strada veloce

Siti web utili:
Sito Office Municipal du Tourisme di Ajaccio: ottimi gli itinerari consigliati e l’elenco delle spiagge più belle…)
Sito Office Municipal du Tourisme di Bastia
www.visit-corsica.com – portail officiel du tourisme en Corse)

Numeri utili:
17 Polizia soccorsi
18 Pompieri
15 Emergenze sanitarie
112 Emergente da cellulare
Dal 15 aprile 2010 è stato instituito un numero (116 006) per informarvi dei vostri diritti in caso di infrazione, vi consentirà di mettervi in contatto con gli enti/organi preposti e regolare la situazione: assistenza, assicurazioni…
Consolato d’Italia a Bastia – Rue Saint-François Bastia and the Cap Corse – 33 (0)4 95 34 93 93

CARBURANTE

A fine luglio 2016 il costo di un litro di benzina super in Corsica viene indicato in 1,3 euro. Considerando le dimensioni dell’isola, la voce “carburante” non peserà eccessivamente. I distributori sono moltissimi e quindi il rischio di rimanere senza benzina è piuttosto remoto.

QUANDO VIAGGIARE

Come sulle altre isole vicine, il clima della Corsica è di tipo mediterraneo: estati secche e calde, inverni miti delle coste, temperature sulle montagne interne, che toccano i 2.700 metri e che possono mantenersi innevate fino a primavera. Questa sua morfologia la rende appetibile anche a chi, al mare, preferisce i paesaggi montani.
La temperatura media annuale (12 °C) è poco indicativa, in quanto “inficiata” dalla sua catena montuosa. La temperatura media annuale delle coste è infatti più alta e tocca i 16,6 °C.
La Corsica è per estensione la quarta isola del Mediterraneo. Si percorre da Nord a Sud in mezza giornata (183 km) e la sua larghezza massima supera di poco gli 80 km
Il periodo più piovoso (sempre relativamente) è tra novembre e gennaio.
Chi se lo può permettere pianifichi una vacanza in moto in tarda primavera (Aprile/Maggio) o verso la fine dell’estate (Settembre). Due periodi “felici”, capaci di offrire tempo soleggiato senza calura e temperatura dell’acqua adatta a lunghe nuotate.
Per riuscire a farsi un’idea di quanto possa offrire la Corsica al motociclista, da Nord a Sud, da Est a Ovest, servono almeno 8 giorni.

NOLEGGIO MOTO

In Corsica è possibile noleggiare moto e scooter di ogni tipologia. Sull’Isola sono attive diverse organizzazioni di Moto Rent, alcune delle quali dotate di staff che organizza tour guidati giornalieri o di più giorni. E’ anche possibile appoggiarsi a tour in partenza dal resto d’Europa, sempre con moto a noleggio oppure in sella alla propria. Sul web si trova di tutto. Per avere un’idea dei costi e dei servizi eccovi alcune delle proposte.

CORSICA MOTO RENT
Aéroport Napoléon Bonaparte Centre ville : 52 cours Napoléon – 20000 AJACCIO
Locations de scooters (50, 125 et 400cc) et motos (650 et 700cc).
ajaccioaeroport@rentacar.frajaccio@rentacar.fr

TRA MARE E MONTI
Noleggio moto e scooter a Calvì.
Tutti i mezzi a disposizione sono “maxi”. Dalle enduro di Yamaha e BMW agli scooter di Kymco. Una GS 800 ultima versione costa circa 800 euro per una settimana di noleggio con limite di 200 km al giorno di percorrenza.
20260 Calvì- tel. 0495652126 – www.tramare-monti.comred.calvi@wanadoo.fr
Bureau du rèservation 7/7 dalle 9.00 alle 20.00

RENTAL MOTOR BIKE
Noleggio di moto e scooters in Corsica (Ajaccio, Porto-Vecchio), Le migliori marche sino disponibili: BMW, Harley Davidson, Honda, ecc.
Prezzi a partire da 56 euro al giorno per le moto (Kawa Er6n) e da 30 euro per gli scooter (125 cc).
Rentalmotorbike.com – Non viene fornita una email. Per dialogare con l’organizzazione serve compilare necessariamente un form.
Per ulteriori info chiamare il numero +34 910052345.

Chi organizza viaggi di gruppo in Corsica.
Alcune delle proposte trovate sul web:

EUROPE ACTIVE (anche noleggio moto) – www.europe-active.it
MOTOEXPLORA – www.motoexplora.com
MCi TOURS (self guided) – www.mcitours.com
IMTBIKE (tour organizzati di 15 gg in Corsica e Sardegna (con partenze via traghetto da Spagna e Francia. La moto fornita è la BMW G650 GS ma ci sono altri modelli da scegliere con un supplemento della quota di partecipazionem che comprende anche l’hotel con formula mezza pensione…) – www.imtbike.com

Le vostre segnalazioni saranno di grande aiuto all’aggiornamento della sezione “INFO PRATICHE”

IT – AreYouAnEXP

FOLLOW US

Newsletter subscription

NEWSLETTER SUBSCRIPTION

Terms and conditions


GIVI EXPLORER IS A GIVI PROJECT


Social

FOLLOW GIVI